Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
5 maggio 2013 7 05 /05 /maggio /2013 18:07

Testata-locandina.JPG

 

Anche quest'anno ce l'abbiamo fatta. Ecco a voi il programma di "Girando intorno al Vesuvio 2013 - 7 week end alla scoperta del vulcano più famoso e urbanizzato del mondo".
Urbanizzato ... Come dire ... Avviso alla stampa ... Non siamo qua a vendere perline colorate ... Le proposte come negli anni precedenti spaziano da (e integrano) escursioni naturalistiche per gli amanti del trekking a eventi enogastronomici e goderecci a visite guidate al nostro ricchissimo patrimonio storico-artistico e archeologico. Il turismo possibile, appunto. Ormai è diventato un luogo comune. Ma, come dice provocatoriamente il mio amico Ettore di Caterina, il turismo mica si fa con gli "attrattori", il turismo si fa con i servizi (e con l'organizzazione). Ragion per cui ... Aggiungo che, a mio avviso, per "fare turismo" occorrono altre due o tre cose fondamentali: a) livelli di vivibilità quotidiana decisamente superiori a quelli cui siamo tristemente abituati; b) una conoscenza diffusa nella popolazione del nostro patrimonio culturale e ambientale, che è, o dovrebbe essere, fattore costitutivo della identità collettiva; c) il marketing territoriale ovvero la consapevolezza che per generare importanti flussi turistici la competizione (e la comunicazione, l'organizzazione, ecc.) si fanno per sistemi territoriali e non per segmenti infinitesimali (la singola località, il singolo comune, addirittura la singola attività commerciale, ecc.).  La nuova legge regionale sul turismo "organizzazione del sistema turistico in Campania" http://www.proagerola.it/pubblichiamo-la-nuova-legge-sul-turismo-della-regione-campania/ , 
attesa da svariati decenni, licenziata a dicembre 2012 dalla competente commissione consiliare, ma non ancora approvata dal Consiglio regionale, prevede la costituzione dei "poli turistici locali" all'interno degli "ambiti territoriali turistici omogenei" che saranno definiti (si spera con cognizione di causa) dalla Regione. I poli turistici locali saranno forme associative di soggetti pubblici e privati, rappresentati in modo equilibrato. Saranno soggetti con capacità di proposta e capacità di spesa. In attesa che la proposta di legge divenga realtà, poniamoci qualche domanda. E l'ente Parco? Può l'ente Parco "essere utile" per sviluppare il turismo? Può avere un ruolo? E se non il Parco chi può allora? La Provincia? Ma non dovevano essere sciolte? I comuni? 
In attesa che Ente Parco ed enti locali entrino a far parte (se lo vorranno), ciascuno per suo conto, disordinatamente, nei nuovi poli turistici locali, chiediamoci se invece non avrebbe senso, non sarebbe di prospettiva, valorizzare  un ente locale intermedio come l'ente Parco. Il Parco oggi non ha personale specializzato in ambito turistico, ma non ce l'hanno nemmeno i comuni. Rafforzare l'ente Parco per metterlo in grado di svolgere una superiore funzione di progettazione e coordinamento sarebbe nell'interesse di tutti i comuni del Parco.
Un altro forte limite allo sviluppo turistico è costituito dallo scarso livello di integrazione e cooperazione degli operatori economici territoriali. E dalla scarsa qualità del loro rapporto con le istituzioni caratterizzato per lo più da dinamiche o clientelari o rivendicative. Anche qui, l'ente istituzionale intermedio, l'ente Parco, potrebbe provare a stimolare e realizzare una osmosi, un rapporto di collaborazione che abbia i caratteri della pianificazione e non della improvvisazione con le forze economiche e sociali territoriali, attraverso la istituzione delle Consulte, previste dal suo statuto. Nello specifico la "Consulta per il turismo e l'agricoltura". Bene. Penso di avere appesantito già abbastanza la lettura. Vi invito a far girare mail e programma. Tra lunedì e martedì saranno disponibili locandine e pieghevoli, chi volesse distribuirle non ha che da contattarci ... In allegato trovate la locandina e anche lo stralcio di programma di cittadini per il Parco sul Turismo (coraggio).

A presto !

Per cittadini per il Parco

Giovanni Marino
questa è la locandina completa con i recapiti dei responsabili per ciascun evento in programma
per ircevere una copia in formato pdf della locandina scrivi una mail a: neanastasis@gmail.com

locandina

Condividi post

Repost 0
Published by mcpp - in Eventi MCPP
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Movimento Cittadini per il Parco
  • Movimento Cittadini per il Parco
  • : Cittadini per il Parco è un movimento civico costituito da associazioni, imprenditori, professionisti, privati cittadini, che ha per obiettivo la piena e compiuta realizzazione delle finalità istituzionali dell’ente Parco nazionale del Vesuvio , .... vedi documento CARTA DI INTENTI
  • Contatti

Link