Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
27 luglio 2016 3 27 /07 /luglio /2016 22:12

Questo è un appello a noi stessi,

ai nostri concittadini e alle istituzioni

Non bruciamoci il futuro

Proteggiamo il Parco nazionale del Vesuvio

 

Gli ultimi focolai sono spenti. L’incendio ha distrutto pinete, boschi di leccio e altre essenze, macchia mediterranea su una superficie molto vasta, ancora non esattamente quantificata; ha interessato i comuni di Ottaviano, San Giuseppe vesuviano, Terzigno, Boscoreale, Boscotrecase, Trecase e Torre del Greco. L’odore di bruciato per giorni ha invaso le cittadine dei comuni interessati e dei comuni limitrofi. L’incendio ha lambito case e strutture ricettive; è stato visibile da Napoli, dall’agro acerrano e dall’agro nocerino sarnese. Ma nelle chiacchiere di tutti noi quello che ha tenuto banco è il passaggio di Higuain alla Juventus.
Basta incendi nel Parco nazionale del Vesuvio
Non ci interessa sapere se ad appiccare il fuoco siano stati dei pazzi chiamati piromani; non ci interessa sapere se siano stati i pastori dell’Aspromonte; non ci interessa sapere se siano stati degli operai stagionali della forestale con lo scopo di “crearsi” il lavoro. Non ci interessa sapere se sia stata la camorra (ma ci sembra improbabile). Quello che vogliamo dire è che non possiamo più assistere impotenti alla distruzione di quanto di più prezioso la natura ci ha messo a disposizione: gli alberi, la flora e la fauna del Parco nazionale del Vesuvio. Non vogliamo, non possiamo, vivere tra un mare inquinato e una montagna bruciata. Una parte di noi è morta con i boschi, con gli uccelli, con i porcospini, con le piante e con i fiori del Vesuvio. Ma noi vogliamo vivere. E vogliamo far crescere i nostri figli qui, fin quando il vulcano lo vorrà, beandoci della sua natura meravigliosa. Qui vogliamo accogliere i nostri amici e gli amici dei nostri amici, provenienti da terre molto lontane e vogliamo riprendere a coltivare le nostre terre, sottraendole all’abbandono. Qui vogliamo coltivare i piselli, i pomodorini, le albicocche, le susine, le ciliegie, le gelse, le sorbe, l’uva catalanesca e fare del buon vino, che vogliamo offrire ai nostri amici e ai tanti visitatori che vogliamo accogliere nelle nostre case, nei nostri centri storici.
Basta incendi nel Parco nazionale del Vesuvio.
E siccome siamo dei sognatori concreti vi diciamo che non ci interessa sapere chi è stato, ma vogliamo che vengano fatte tutte le cose che devono essere fatte perché questo non accada più:
1) Il bosco deve essere pulito, manutenuto. Una volta questo accadeva perché il sottobosco era fonte di reddito. Oggi non più. Un bosco pulito non brucia o brucia molto lentamente. Con la manutenzione del bosco risolviamo all’80% il problema degli incendi estivi.
2) I boschi in estate vanno sorvegliati. C’è bisogno di maggiore controllo per prevenire i malintenzionati e anche per evitare che vengano abbondanti nei boschi rifiuti di ogni tipo.

3) Siamo tutti volontari ma c’è bisogno di organizzazione e coordinamento da parte dell’ente pubblico per sfruttare questa risorsa gratuita.

4) Quando, malauguratamente, nonostante tutto quello che si è fatto per prevenire, l’incendio parte, c’è bisogno, magari di una app, ma sicuramente di una forza di pronto intervento e di personale di terra in numero adeguato per circoscriverlo, non solo di mezzi aerei.

Nei prossimi giorni organizzeremo una escursione sui luoghi dell'incendio, in compagnia di esperti, per prendere consapevolezza di ciò che va fatto adesso per aiutare il bosco a rinascere, ove possibile, e degli interventi silvo colturali di ordinaria manutenzione del bosco che sono necessari per evitare il facile propagarsi delle fiamme in caso di incendio. Discuteremo anche della possibile creazione e formazione di squadre di volontari e degli interventi che occorre fare da terra in caso di incendio.

Non bruciamoci il futuro.
Proteggiamo il Parco nazionale del Vesuvio


Movimento cittadini per il Parco

Condividi post

Repost 0
Published by mcpp
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Movimento Cittadini per il Parco
  • Movimento Cittadini per il Parco
  • : Cittadini per il Parco è un movimento civico costituito da associazioni, imprenditori, professionisti, privati cittadini, che ha per obiettivo la piena e compiuta realizzazione delle finalità istituzionali dell’ente Parco nazionale del Vesuvio , .... vedi documento CARTA DI INTENTI
  • Contatti

Link